Racconti di demoni russi

a cura di: Andrea Tarabbia
ISBN 9788842827832
pagine: 480
€ 19,00

A cura di Andrea Tarabbia.

Tra possessioni, sortilegi e forze impure, incubi, ossessioni, violenze e follie, la letteratura russa più di altre sembra aver subito il fascino fatale del maligno, e questa raccolta di Racconti di demoni russi ne è un’oscura testimonianza. Guida d’eccezione in questo viaggio mefistofelico, Andrea Tarabbia ha selezionato e curato i più importanti esempi letterari di questa fascinazione sinistra, da Gogol’ a Čechov a Bulgakov, apparecchiando un ban- chetto di prelibatezze macabre – tra cui alcune vere rarità – in cui l’estasi non è mai troppo distante dalla dannazione: ecco Satana che seduce una fanciulla e la condanna con un languido bacio, mentre un vortice di dannati si presenta al cospetto della regina del Sabba, suonano orchestre di morti, appaiono angeli avvolti dalle fiamme: la notte non è mai stata così animata, e racconto dopo racconto si compone, agli occhi del lettore, il ritratto al nero di un’intera cultura.

 


Andrea Tarabbia (Saronno, 1978) è scrittore e traduttore. Vincitore del premio Campiello con Madrigale senza suono (Bollati Boringhieri, 2019), ha pubblicato anche La calligrafia come arte della guerra (Transeuropa, 2010), Il cimitero degli anarchici (FrancoAngeli, 2012), Il giardino delle mosche (Ponte alle Grazie, 2015), Il peso del legno (NN, 2018) e Il demone a Beslan (Bollati Boringhieri, 2021).

 

Rassegna stampa

A riveder le stelle[ Tuttolibri - 24 aprile 2021 ]
Diavolo di una Russia[ Robinson - 17 aprile 2021 ]