Morire

Una vita
ISBN 9788842825524
pagine: 151
€ 20,00

 «Quando stai morendo, può capitarti di provare una sorta di tenerezza perfino per i tuoi ricordi più infelici, come se la gioia non fosse confinata solo ai momenti più belli ma fosse intrecciata ai tuoi giorni come un filo d’oro.»

Nel 2005, poco prima del suo cinquantesimo compleanno, i medici le tolgono un neo dalla gamba destra. Melanoma, quarto stadio. Poi le metastasi, l’intervento al cervello, la diagnosi fatale. Cory Taylor ha sessant’anni e ormai pesa meno di un cane: sta morendo di cancro. Ma mentre il suo corpo svanisce Cory riesce nel più arduo dei compiti: descrivere l’esperienza del morire, l’esperienza di sapere che presto la propria vita avrà fine. Composto in poche settimane, Morire è il libretto aureo che contiene tutto ciò che la morte può insegnare alla vita. È una riflessione sull’esistenza, il ricordo di un vissuto, una meditazione sul nulla ma anche, anzi soprattutto, un grandioso tributo alla vita.

«Di una bellezza abbacinante, denso come la materia oscura  e sincero, potente, immediato. Ogni essere umano dovrebbe leggerlo.»  The New York Times

«Pieno di saggezza e di vulnerabilità, e profondamente rassicurante.»  Times Literary Supplement

«Questo libro di Cory Taylor è una risposta ammirevole  all’arbitrarietà della vita e della morte. Dovremmo tutti augurarci,  quando sarà la nostra ora, tanta lucidità nel ripensare al nostro vissuto e tanta forza nel proiettarci verso il futuro.»  Julian Barnes


Cory Taylor è nata nel 1955 e morta il 5 luglio 2016, due mesi dopo l’uscita in libreria di Morire. Aveva già pubblicato i romanzi Me and Mr. Booker (Commonwealth Writers’ Prize, 2011) e My Beautiful Enemy (2013).

 

Rassegna stampa

Morire di Cory Taylor[ Internazionale - 11 aprile 2019 ]