La botanica del desiderio

Il mondo visto dalle piante
ISBN 9788842820567
pagine: 255
€ 14,00

«Il vero motivo per cui ho scelto la mela, il tulipano, la cannabis e la patata è che hanno belle storie da raccontare.»

Abbiamo scelto noi le specie vegetali che coltiviamo e lasciamo proliferare nel mondo o in realtà è accaduto il contrario? Siamo intervenuti sulla natura o siamo stati in qualche modo «addomesticati»? Seguendo la storia naturale, politica, sociale ed economica del nostro pianeta, Michael Pollan indaga la strategia evolutiva messa in atto da quattro specie vegetali che da millenni dominano sul nostro pianeta: il melo, il tulipano, la cannabis e la patata. Piante che si sono adattate alle esigenze dell’uomo per guadagnarsi la sopravvivenza e la diffusione dei geni. Osservato per la prima volta come soggetto agente, scopriamo come l’ambiente naturale abbia trascorso gli ultimi diecimila anni a escogitare il modo migliore per nutrirci, guarirci e vestirci, inebriarci o deliziarci.


Michael Pollan insegna giornalismo all’Università di Berkeley, in California, e collabora con il New York Times Magazine. Per i suoi articoli ha ricevuto, nel 2000, il premio Reuters-Iucn per il giornalismo ambientale. Oltre a La botanica del desiderio in Italia sono stati pubblicati Il dilemma dell’onnivoro, In difesa del cibo e Breviario di resistenza alimentare.