8 secondi

Viaggio nell’era della distrazione
ISBN 9788842826316
pagine: 248
€ 19,00

Prima che abbiate  finito di leggere questo testo vi sarete distratti almeno un paio di volte. Probabilmente avrete già dimenticato il titolo del libro che avete fra le mani o il nome della sua autrice. Forse avrete interrotto la lettura per rispondere a un vostro amico o controllare l’apprezzamento social di un vostro post o di una vostra foto. In ogni caso, è pressoché certo che in questo momento abbiate in mano uno smartphone e che il vostro sguardo si stia già allontanando da queste righe. Benvenuti nell’era della distrazione infinita. Ma com’è possibile che la nostra attenzione sia diventata inferiore a quella di un pesce rosso? Ed è vero che i like di Facebook stimolano le stesse aree attivate dall’assunzione di stupefacenti? In che modo la presenza di uno smartphone nelle vicinanze incide sulle nostre capacità cognitive? I social stanno modificando la struttura del nostro cervello?

Lisa Iotti ci guida nel mondo dell’iperconnessione. Il suo è un viaggio, intimo e sconvolgente, nel lato oscuro della rivoluzione digitale, attraverso le ossessioni, i pericoli e le paure che caratterizzano il nostro contemporaneo: dai laboratori in cui si svolgono ricerche sul comportamento delle nostre reti neurali durante l’utilizzo di app alle stanze in cui vengono studiate le possibili trasformazioni posturali dovute all’uso degli smartphone; dai centri per curare le dipendenze psicologiche da cellulare ai ritiri in cui disintossicarsi dal telefono grazie alla meditazione; dagli incontri con alcuni dei più importanti studiosi della mente a quelli con i pentiti della Silicon Valley, diventati oggi profeti della disconnessione da social e device.

Tra reportage e narrazione personale, 8 secondi è un’opera che nasce dalla necessità di trovare risposte alle nostre inquietudini e che  finisce per aprirci a nuove domande e nuovi scenari. Una tana del Bianconiglio in fondo alla quale scoprire che tipo di essere umano siamo diventati e, soprattutto, cosa ci aspetta nel nostro prossimo futuro.


Lisa Iotti (1970) è giornalista e autrice di docufiction per Rai Tre e Sky. Ha collaborato con la trasmissione Exit e il mensile FQ Millennium ed è inviata per il programma di inchiesta Presadiretta, la cui puntata «Iperconnessi» ha vinto il premio Goffredo Parise per il reportage.

 

Rassegna stampa

"Siamo un Minotauro: metà uomo e metà smartphone"[ Potere e Parità - 3 giugno 2021 ]
Otto secondi di distrazione[ La Lumaca - 26 aprile 2021 ]
Non è l'arena - Puntata 25/04/2021[ Non è l'arena - 25 aprile 2021 ]
Iperconnessione, l'arma di distrazione di massa[ Il Bo Live UniPD - 2 aprile 2021 ]
8 secondi su Mangialibri[ Mangialibri - 29 marzo 2021 ]
8 secondi. Viaggio nell'era della distrazione[ Comunet - Officine Corsare - 5 marzo 2021 ]
Fate attenzione a cosa fare attenzione[ Lo stato delle cose - 19 febbraio 2021 ]
Viaggio nell'era della distrazione[ Marshall - Consulenti del Lavoro - 12 febbraio 2021 ]
L'era della distrazione di massa[ Azione - 8 febbraio 2021 ]
Iperconnessi[ Gazzetta di Parma - 5 febbraio 2021 ]
Si può fare attenzione[ Radio 24 - Il Sole 24 Ore - 17 gennaio 2021 ]
Elogio della distrazione[ la Repubblica - 5 gennaio 2021 ]
Smartphone, come vivere con un "arto" digitale[ il manifesto - 19 dicembre 2020 ]
Smartphone, danni e benefici[ Almanacco della Scienza - 21 dicembre 2020 ]
Prendila così[ Prendila così - Rai Radio 2 - 13 dicembre 2020 ]
L'era della distrazione[ Fahrenheit - Rai Radio 3 - 14 ottobre 2020 ]
Internet e la sindrome del pesce rosso[ Avvenire - 3 dicembre 2020 ]
8 secondi di Lisa Iotti a Dimartedì[ DiMartedì - La7 - 1 dicembre 2020 ]
Distrazioni social che bruciano il nostro tempo[ L'Eco di Bergamo - 23 novembre 2020 ]
Geo - 8 secondi[ Geo - Rai 3 - 18 novembre 2020 ]
Digital Friends[ 1Mese4Libri - 31 ottobre 2020 ]
Non è un Paese per giovani[ Non è un Paese per giovani - Rai Radio 2 - 2 novembre 2020 ]
I geni hanno la testa tra le nuvole[ Libero - 9 novembre 2020 ]
L'attenzione dura appena 8 secondi[ Corriere Innovazione - 2 novembre 2020 ]
L'attimo sfuggente svanisce in 40 secondi[ Gazzetta del Mezzogiorno - 2 novembre 2020 ]
Lisa Iotti, distratti digitali[ QN - Quotidiano Nazionale - 25 ottobre 2020 ]
Lisa Iotti a Linguacce di Radio Uno[ Radio Uno - 29 settembre 2020 ]
L'era della distrazione di massa[ Libero - 1 ottobre 2020 ]
Attenzione all'attenzione: dura solo otto secondi[ Il Venerdì - La Repubblica - 4 settembre 2020 ]