La terra devastata

ISBN 9788842829102
pagine: 176
€ 19,00

A cura di Carmen Gallo.

A cavallo tra il 1921 e il 1922, T.S. Eliot è preda di un grave esaurimento nervoso. La Prima guerra mondiale è finita da poco, da poco è concluso il conteggio dei cadaveri ammassati nelle trincee di mezza Europa. Il suolo del continente è maciullato, fetido, coperto da solchi e ferite ancora fresche, crivellato da crateri di bombe e granate. Non è una terra desolata, questa. È una terra devastata. Dal letto della sua clinica svizzera Eliot non smette di scrivere e, una volta a casa, mostra a Ezra Pound il manoscritto di The Waste Land, consegnando ai posteri un’opera fondamentale della letteratura del Novecento. Oggi, in questa nuova edizione, Carmen Gallo ritraduce e riplasma il poema di T.S. Eliot: ogni verso prende nuovo valore, ogni parola si sposta di senso, a partire da quelle del titolo. Perché questo racconto di disperazione, morte e rovina, ma anche di rinascita e fertilità, non ha smesso di parlare al lettore di oggi, e non smetterà di dire qualcosa a quello del futuro: nelle stanze di Eliot si svolge la partita a scacchi che la nostra civiltà, ciclicamente, gioca con la fine.

 


Carmen Gallo (Napoli, 1983) insegna Letteratura inglese all’Università di Roma «La Sapienza». Ha curato l'edizione Bompiani di Tutto è vero, o Enrico viii di Shakespeare (2017) e ha pubblicato L’altra natura. Eucaristia e poesia nel primo Seicento inglese (Ets, 2018). Ha pubblicato inoltre due libri di poesia: Appartamenti o stanze (D'If, 2016) e Le fuggitive (Aragno, 2020).

T.S. Eliot è nato a Saint Louis nel 1888 e morto a Londra nel 1965.

 

Rassegna stampa

Error 0024[ RSI - 2 giugno 2021 ]
La terra devastata[ RSI - 2 giugno 2021 ]
“La terra devastata”[ Convenzionali - 25 maggio 2021 ]
THE WASTE LAND / LA TERRA DEVASTATA[ Le parole e le cose - 17 maggio 2021 ]
A riveder le stelle[ Tuttolibri - 24 aprile 2021 ]