L.O.V.E

ISBN 9788842826927
pagine: 846
€ 27,00

«Mentre si ammucchiavano davanti a me le carte, iniziai a tremare. Qualunque fosse stato l’esito della manche io sarei rimasto quello che ero, un dannato, un dannato per l’eternità.»

Se il denaro fosse acqua, la famiglia Giordano sarebbe l’oceano. Quello eretto da Italo negli anni con cinismo e spregiudicatezza è un impero tentacolare dai contorni mostruosi, che dalla natia Villalibera si estende ai quattro angoli del globo; un panegirico al capitalismo più bieco e sregolato, con il primogenito Isacco, l’erede designato, pronto a superare il padre in amoralità e ambizione. Solo Giordano, il  glio minore, sembra immune all’attrazione per la ricchezza che incanta la famiglia: obeso, vergine, dall’animo sensibile e con una passione per le scienze umane, Giordano vive i suoi giorni isolato, disprezzato dal padre e tiranneggiato dal fratello. Ma la scomparsa improvvisa dei due lo costringe a prendere in mano la mastodontica azienda familiare e fare i conti con il lato oscuro della propria anima; il suo si trasformerà in un viaggio di continente in continente all’interno dei loschi traffici della Sunrise Inc., tra faccendieri e conti off-shore, amministratori corrotti e milizie private, per scoprire che nel regno del denaro e della  finanza nessuno è innocente.

Con L.O.V.E. Giancarlo Liviano D’Arcangelo dà vita a un’epopea romanzesca contemporanea che esplora gli abissi della società globale: l’inquietante negativo di un mondo in putrescenza, in cui un impero che crolla può fare meno rumore di una coscienza che muore.


Giancarlo Liviano D’Arcangelo (1977), scrittore e studioso di mass media, ha collaborato con Nuovi Argomenti, l’Unità, cheFare. Tra le sue opere si ricordano Andai, dentro la notte illuminata (peQuod, 2007), Le ceneri di Mike (Fandango, 2011), Il gigante trasparente (Edizioni di Comunità, 2015). Con il Saggiatore ha pubblicato Invisibile è la tua vera patria (2013) e Gloria agli eroi del mondo di sogno (2014) e L.O.V.E (2020).