ISBN 9788842831365 pagine: 608
40,00€ Acquista Amazon IBS Feltrinelli
Luca Zoppelli

Donizetti

È difficile immaginare che sia stata proprio la sua prolificità a relegare per lungo tempo Gaetano Donizetti, negli ultimi trent’anni riscoperto come uno dei protagonisti della cultura romantica europea, in un cono d’ombra. Eppure, se da un lato le più di settanta opere teatrali e le centinaia tra composizioni da camera e brani liturgici gli garantirono notevole fortuna in vita, dall’altro apparvero agli occhi dei critici e dei colleghi contemporanei espressione di superficialità e trascuratezza. La sperimentazione di un’ampia varietà di generi, dal comico al patetico-avventuroso, da quelli italiani a quelli francesi, costò a «Dozzinetti» una reputazione che oggi definiremmo di autore «commerciale», tanto che, dopo la sua scomparsa, poche delle sue opere rimasero in circolazione.

Luca Zoppelli ci presenta invece il compositore bergamasco come un artista moderno e pragmatico, che difende le proprie idee ma sa anche creare dei capolavori «a partire dalle sensibilità, dai codici e dalle condizioni materiali che lo circondano». Così per esempio le origini proletarie ritornano nell’attenzione verso gli umili in Elisir d’amore o La Fille du régiment, mentre la vasta cultura letteraria e l’indole cosmopolita emergono nell’esplorazione di generi come l’opera romantica frenetica (Lucrezia Borgia), il dramma musicale politico, o il grand-opéra francese (Dom Sébastien).

Donizetti ci accompagna lungo il percorso che ha portato un ragazzino povero e dalla voce sgraziata, ma vivacissimo d’ingegno, instancabile, ironico e malinconico, attraverso ambienti musicali e culturali diversissimi, fino a divenire il compositore più rappresentato nei teatri dell’Europa intera: l’autore di un arcipelago drammatico e musicale che è per noi una fonte inesauribile di scoperte e di meraviglia.




«Quando il soggetto piace, il core parla, la testa vola, la mano scrive.» 

Gaetano Donizetti

Luca Zoppelli

Luca Zoppelli (Venezia, 1960), musicologo, è professore emerito dell’Università di Friburgo (Svizzera). Codirettore dell’Edizione critica delle opere di Vincenzo Bellini (Ricordi), ha curato le edizioni critiche di Maria di Rohan di Donizetti e La sonnambula di Bellini (con A. Roccatagliati). Autore di L’opera come racconto (Marsilio, 1994), ha pubblicato numerosi testi divulgativi per le principali istituzioni operistiche italiane ed europee.

scopri di più sull'autore

Rassegna stampa

Sospetti e pregiudizi su Donizetti
L'Indice
01 September 2023
I magnifici cinque...del melodramma
RSI Radiotelevisione svizzera
21 April 2023
Donizetti prolifico e malinconico
Il Sole 24 Ore
19 March 2023
Donizetti
Classic Voice
01 March 2023
Bello e tanto: quanta roba, Donizetti! La storia del genio bergamasco che ha vinto la sfida col tempo (e con la lunga ombra di Verdi)
Il Fatto Quotidiano
21 February 2023
Bello e tanto: quanta roba, Donizetti! La storia del genio bergamasco che ha vinto la sfida col tempo (e con la lunga ombra di Verdi)
Il Fatto Quotidiano
21 February 2023
Donizetti già detto «Dozzinetti» la riscoperta di un autore moderno
Il Piccolo
04 February 2023
Luca Zoppelli, «Donizetti» (il Saggiatore)
Rai Play Sound
26 December 2022
Recensioni
Blow up
01 December 2022
Donizetti, 225 candeline: drag queen e polemiche
Corriere di Bergamo
29 November 2022
Donizetti: un immenso repertorio da riscoprire
Radio 24
27 November 2022
Donizetti a Napoli: duecento anni dopo
Il Mattino
24 November 2022
I magnifici quattro dell'opera italiana
Alias
20 November 2022
Donizetti, prolifico genio della lirica
il Giornale
13 November 2022
Il volume «Donizetti»
Rai Play Sound
18 October 2022

TUTTO IL CATALOGO

aggiunto al carrello
0

carrello

torna allo shop

Il tuo carrello è vuoto!

Checkout

TORNA AL CARRELLO

RIEPILOGO

 
Spedizione: Nessuna spedizione richiesta
0,00€
 
Sub-Totale (IVA inclusa)
0,00€

Indirizzo di Fatturazione

metodi di pagamento

Stripe

Attendi per favore...

PayPal

Totale
0,00€