Una vocazione controcorrente

Dialogo sulla spiritualità e sulla dignità degli uomini
ISBN 9788842825586
pagine: 172
€ 18,00

Questo libro è un coro. Le voci che lo compongono appartengono a un sacerdote che da decenni combatte la povertà nelle periferie di Milano; a uno studioso di origini ebraiche, non credente e di estrema sinistra; a una suora che ha dedicato la propria vita alla spiritualità e alla preghiera. Per fare un coro, però, non bastano tre voci: bisogna trovare un’armonia nella diversità; e se storie così lontane ci sono riuscite è stato grazie a un dialogo serrato.

In Una vocazione controcorrente, don Virginio Colmegna, suor Chiara Francesca Lacchini ed Enrico Finzi prendono spunto dalle loro ricche esperienze personali per andare alla ricerca di un terreno comune. Lo trovano nell’impegno sociale che unisce un laico come Finzi a un sacerdote in prima linea come don Colmegna; nella scelta della disobbedienza civile e della fedeltà alla Costituzione mentre la barbarie imperante si accanisce sui più fragili: i poveri e i migranti. Lo trovano, nuovamente, nella figura di san Francesco, in cui si coniugano l’anima mistica della Chiesa e la sua missione di camminare al fianco degli ultimi.

In questo testo eclettico e appassionato, scritto in occasione dei cinquant’anni di sacerdozio di don Virginio Colmegna, si incontrano personalità emblematiche come Jorge Mario Bergoglio e Carlo Maria Martini. Guidati dal loro esempio, fatto di attenzione alla marginalità e insieme di forte autorità spirituale, le tre voci che qui si intrecciano articolano il dialogo attorno a una tensione costante fra il cielo e la terra, tra la felicità e il bisogno, tra la necessità di un forte rinnovamento culturale e le urgenze politiche e umanitarie del nostro tempo. Fino a scoprire che la vera vocazione controcorrente è la caparbia ricerca di una strada da condividere.


Virginio Colmegna, sacerdote, vive e lavora a Milano. Direttore della Caritas ambrosiana per dieci anni (1993-2003), per nomina del cardinale Carlo Maria Martini nel 2002 diventa presidente della Fondazione Casa della carità, casa di accoglienza e cura nel cuore di Milano.

Enrico Finzi è uno dei più noti ricercatori sociali italiani. Giornalista professionista, è ora presidente di Sòno, società che si occupa di consulenza per persone e piccoli gruppi sulla soddisfazione esistenziale. Fra i suoi libri, ricordiamo Come siamo felici (Sperling & Kupfer, 2012) e La vita è piena di trucchi (Bompiani, 2014).

Chiara Francesca Lacchini è da oltre trent’anni monaca clarissa cappuccina. Ha alle spalle una formazione classica, teologica e francescano- clariana. Vive nel monastero di Fiera di Primiero, in provincia di Trento.

 

Rassegna stampa

Un libro sui 50 anni di sacerdozio di don Colmegna[ ChiesadiMilano - 20 marzo 2019 ]
In un libro, mezzo secolo di impegno[ Famiglia Cristiana - 17 marzo 2019 ]