ISBN 9788842823537 pagine: 414
€21.00 Acquista IBS
Vittorio Giacopini

Roma

Colli, fiumi, piazze gremite, chioschi dei giornali. Lezzo di benzina e sudore. È Roma, latrina del mondo, sommersa dai gorgoglii delle fogne, dalle piogge acidule di aprile, dalle minzioni degli accattoni alla stazione. Roma scavata dai cunicoli sotterranei, dove preti e topi scappano o tornano dalle purpuree stanze del trono papale. I centurioni che difendono un Colosseo fatiscente hanno tatuaggi tribali e fumano smorzando le cicche sulla suola dei calzari. Il Tevere rigetta le sue acque bionde sui marciapiedi, e in ogni momento sembra possa sommergere i quartieri nobili della capitale. I turisti invadono le strade con il loro afrore barbaro e si ritraggono in bermuda davanti ai Fori Imperiali. Nei bar si ringhia per il derby tra Roma e Lazio. L’aria sa di birra e pattumiera; tra le erbacce, siringhe e preservativi si sciolgono al sole romano. Per questo Roma è il più spregevole dei paradisi, e stanotte deve sprofondare. Il piano di Lucio Lunfardi, ex giornalista e ora abominevole sobillatore, è chiaro: non darla alle fiamme come Nerone, non incenerirla per poi vederla rinascere come un’Araba Fenice. Roma va annegata nelle sue stesse acque, fino a farne un acquitrino, una cloaca a cielo aperto, un liquame immortale. È l’unico modo per arrestare uno sfacelo millenario: secoli di storia ammorbati, epoca dopo epoca, stratificazione dopo stratificazione, da nuovi abitanti sempre più volgari e impudenti. È l’unico modo, per Lunfardi, di riscattare decenni di vita da sconfitto, di liberare il rancore accumulato osservando le mille degenerazioni di una città che, dalla Banda della Magliana a Mafia Capitale, lo ha sedotto, disgustato ed escluso. Adesso deve scrutare da lontano le architravi dei ponti, le mura, gli acquedotti, e poi farli saltare. Stanotte, dopo interminabili notti, Roma è pronta a morire. Con Roma Vittorio Giacopini forgia il nuovo mito della città eterna al culmine della sua rovina. Una narrazione epica e visionaria, capace di trattenere nella viscosità di una lingua immaginifica le perversioni e le fantasie di un anarchico che, insieme alla sua banda scapestrata, incarna il sentimento comune dell’Urbe: quello autodistruttivo ma confusionario, rivoluzionario ma ozioso. È la Roma dei sogni impossibili, svaniti per indolenza o realizzati soltanto per caso.

Vittorio Giacopini

Vittorio Giacopini è nato a Roma. Lavora in un’agenzia di stampa e collabora alla rivista Lo straniero e alle pagine domenicali del Sole 24 Ore. È tra i conduttori di Pagina3, su Radio3 Rai. Tra i suoi libri, Re in fuga. La leggenda di Bobby Fischer (Mondadori 2008); Il ladro di suoni (Fandango 2010); L’arte dell’inganno (Fandango 2011); Non ho bisogno di stare tranquillo (Elèuthera 2012).

scopri di più sull'autore

Rassegna stampa

Un bombarolo contro la grande discarica
Il Venerdì
25 agosto 2017
Vittorio Giacopini, un romanzo che racconta i mali di “Roma”
Il Libraio
08 settembre 2017
Quell'apocalisse sempre rinviata dell'unica e vera Città Eterna
Il Messaggero
10 settembre 2017
Roma, Vittorio Giacopini
Internazionale
15 settembre 2017
E Roma affogò nel Tevere
Il Sole 24 Ore
24 settembre 2017
Vittorio Giacopini: liquidare Roma
Letteratura Rai Cultura
25 settembre 2017
Roma, di Vittorio Giacopini
nòva Il Sole 24 Ore
23 settembre 2017
Il ventre di Roma è un mostro da far affogare
Il Giornale
10 ottobre 2017
La soluzione finale per Roma: nel libro di Vittorio Giacopini ci pensa un Guy Fawkes all'italiana
Huffington Post
04 ottobre 2017
Roma, la città allucinata e allucinante di Vittorio Giacopini
Sul Romanzo
14 ottobre 2017
Roma da annegare nelle sue stesse acque
La Sicilia
12 ottobre 2017
Roma, di Vittorio Giacopini
Fahrenheit
16 ottobre 2017
Roma, di Vittorio Giacopini
Agrpress
27 ottobre 2017
Il requiem di «Roma» nelle parole di Vittorio Giacopini
Il Fatto Quotidiano
29 ottobre 2017
Roma, palcoscenico di vagante umanità
Avvenire
11 novembre 2017
Viaggio al termine della notte nella Capitale delle contraddizioni
Left
18 novembre 2017
La grande bruttezza
L'Espresso
19 novembre 2017
Marcio su Roma
Il Foglio
18 novembre 2017
Non solo Jeeg Robot, gli anti-eroi di Roma
Il Messaggero
03 dicembre 2017
Che ci fa a Roma l'Ulisse di Joyce
La Repubblica
03 dicembre 2017
Un romanzo sull'Urbe
Rivista Anarchica
01 dicembre 2017
Roma, distruggetela così, dice Vittorio Giacopini
Roma Daily News
11 dicembre 2017
Roma, di Vittorio Giacopini
Roma Italia Lab
19 dicembre 2017
Vi racconto la città eterna, folle e spregevole paradiso
La Nuova Sardegna
30 dicembre 2017
Tra copertoni, siringhe e scatolame
L'Indice
01 marzo 2018

TUTTO IL CATALOGO

carrello

torna allo shop

Totale
Info spedizioni
€ 80,00
Checkout

Checkout

TORNA AL CARRELLO

RIEPILOGO

Astuccio “Primary” x 1
20.00€
Zainetto “Hikers Tale” x 2
20.00€
 
Sub-Totale (IVA inclusa)
40.00€
Spedizione

SPEDIZIONE

METODO DI PAGAMENTO
Totale
Info spedizioni
€ 80,00
 pagamento