Postcapitalismo

Una guida al nostro futuro
ISBN 9788842819486
pagine: 382
€ 22,00
€ 10.99 (eBook)

L’agonia del capitalismo è irreversibile. Il prezzo della sua sopravvivenza è un futuro di caos, oligarchia e nuovi conflitti.
La crisi economica scoppiata nel 2008 si è trasformata in una crisi sociale e infine in un autentico sconvolgimento dell’ordine mondiale: oggi, questo capitalismo malato e segnato dal predominio della finanza scarica i costi della recessione sui più deboli; si dimostra incapace di far fronte alle minacce del riscaldamento globale, dell’invecchiamento della popolazione e dell’incontrollato boom demografico nel Sud del mondo; e mette a rischio la democrazia e la pace.
Ma superare il capitalismo è possibile. E mentre fra la popolazione serpeggia un senso di paura e rassegnazione, dalle tecnologie informatiche emerge la possibilità di una svolta radicale. La nuova economia di rete, fondata sulla conoscenza, mina infatti i presupposti stessi del capitalismo – riducendo la necessità del lavoro e abbassando sempre più i costi di produzione –, e i beni d’informazione erodono la capacità del mercato di formare correttamente i prezzi, perché se il mercato si basa sulla scarsità, l’informazione è invece
abbondante. Nel frattempo, si sta affermando un nuovo modo di produzione collaborativo, che non risponde ai dettami del profitto e della gerarchia manageriale, ma ai principi della condivisione, della responsabilità reciproca e della gratuità.
In questo libro subito protagonista del dibattito internazionale, Paul Mason ripercorre la storia del capitalismo e dei suoi critici – da Marx in avanti – e traccia una mappa delle sue attuali contraddizioni, in particolare fra l’abbondanza di informazioni gratuite e un sistema di monopoli, banche e governi che cerca di mantenere ogni bene scarso e commercializzabile. La sua analisi mostra come dalle ceneri del fallimento economico dell’Occidente sia nata la possibilità di costruire una società più umana, equa e sostenibile. Ma il capitalismo non può essere abbattuto dall’alto, a tappe forzate. Spetta a noi farci agente collettivo del cambiamento storico; abbiamo gli strumenti per riappropriarci del futuro: il postcapitalismo non è un’utopia.


Paul Mason, giornalista economico, lavora per l’emittente inglese Channel 4. Tra i suoi libri, Live Working or Die Fighting (2008), La fine dell’età dell’ingordigia (Bruno Mondadori, 2009) e Why It’s Kicking Off Everywhere (2011).

 

Rassegna stampa

Caporalato digitale e folla lavoro[ Indice dei Libri del Mese - 1 ottobre 2018 ]
Le 25 ore di Grillo[ Il Foglio - 3 marzo 2018 ]
Nelle spire strette del postcapitalismo[ Il Manifesto - 18 febbraio 2018 ]
Cave Industria 4.0. La retorica che uccide[ MicroMega - 4 luglio 2017 ]
Uscire dal capitalismo: come e con chi[ MicroMega - 20 novembre 2016 ]
Il postcapitalismo cambierà il mondo[ Internazionale - 8 novembre 2016 ]
Fannulloni felici del wikistato?[ Indice dei libri del mese - 3 ottobre 2016 ]
Il postcapitalista[ Internazionale - 16 settembre 2016 ]
Postcapitalismo[ BooksBlog - 13 luglio 2016 ]
Il vecchio capitalismo ha i secoli contati[ La Stampa - 6 luglio 2016 ]
Paul Mason, Postcapitalismo[ Panorama - 27 giugno 2016 ]
Brexit e l'effetto domino[ il manifesto - 18 giugno 2016 ]
Così si "dissolve" il capitalismo[ Avvenire - 10 giugno 2016 ]
Postcapitalismo[ Blow up - 3 giugno 2016 ]
C'è vita dopo il neoliberismo?[ Internazionale - 27 maggio 2016 ]
Postcapitalismo[ il Foglio - 20 maggio 2016 ]
Postcapitalismo[ Q Code Magazine - 16 maggio 2016 ]
Niente apericene nell’antropocene[ Prismo - 12 aprile 2016 ]
Il ritorno degli anticapitalisti[ IL magazine - 25 settembre 2015 ]
Rivoluzione digitale nemica del mercato[ La Stampa - 10 aprile 2016 ]
Compagno robot[ La Repubblica - 27 marzo 2016 ]
Vie di fuga tecnopolitiche dall’austerity[ il manifesto - 23 marzo 2016 ]
Il virus letale della condivisione[ il manifesto - 18 febbraio 2016 ]
L'era del post capitalismo[ Internazionale - 25 settembre 2015 ]
Manuale di sopravvivenza in un mondo al capolinea[ il manifesto - 22 settembre 2015 ]
Postcapitalismo[ Corriere della Sera - La Lettura - 6 settembre 2016 ]