ISBN 9788842827221 pagine:
28,00€ Acquista Amazon IBS Feltrinelli
Sandro Cappelletto

Mozart

Scene dai viaggi in Italia

Nel 1769 il tredicenne Wolfgang Amadeus Mozart si è già esibito davanti alle corti di mezza Europa nel corso di sfiancanti tournée in Austria, Francia, Germania, Inghilterra, Olanda, Svizzera. Il padre Leopold, tuttavia, è preoccupato: di enfant prodige ne nascono ogni anno e Wolfgang non è più un bambino. C’è bisogno di qualcosa di clamoroso, di eclatante, che suggelli il suo talento e faccia capire al mondo che non ha di fronte un musicista promettente, bensì un genio. Nasce così l’idea di un viaggio nella «patria della musica», l’Italia.

Padre e  figlio si mettono in cammino: attraversano le Alpi, soffrono il freddo in malconce taverne, le sveglie all’alba, gli spossanti trasferimenti in carrozza. Ma i giorni trionfali arrivano: Rovereto, Verona, Mantova, Milano, Bologna, Firenze, Roma, Napoli e infine Venezia; ogni tappa è un successo, la folla ai concerti a volte è tale che la carrozza non riesce a passare. La nobiltà si innamora del giovane musicista di Salisburgo, ospita i Mozart in lussuosi palazzi, paga generosamente le esibizioni. Wolfgang si guarda intorno, apprezza i paesaggi, scopre le città, conosce compositori e cantanti, assimila, rielabora, giudica. Scrive moltissimo: tre opere – Mitridate, re di Ponto, Ascanio in Alba, Lucio Silla –, i primi sette quartetti per archi, sinfonie, arie da concerto, musica sacra, il mottetto Exsultate, jubilate. E sente nascere dentro di sé nuove esigenze espressive, che nel giro di qualche anno esploderanno nei capolavori della maturità.

Mozart. Scene dai viaggi in Italia di Sandro Cappelletto non è solo il racconto del viaggio di formazione di uno straordinario musicista. È anche la storia di un padre e un figlio che a mano a mano, tra incomprensioni e affetto, scoprono il loro rapporto. Delle contraddizioni di un uomo, Leopold, diviso tra l’ambizione personale e la consapevolezza della propria missione: far conoscere a tutti il miracolo del giovane Wolfgang, un bambino che ha saputo trasformarsi in uno dei più grandi artisti che siano mai esistiti.


Sandro Cappelletto

Sandro Cappelletto, scrittore e storico della musica, scrive per il quotidiano La Stampa, dirige Studi Verdiani ed è stato direttore artistico della Filarmonica Romana. È autore di testi per il teatro e il teatro musicale. Fra i volumi pubblicati, Farinelli. La voce perduta (1996), Mozart. La notte delle dissonanze (2006), Da straniero inizio il cammino. Schubert, l’ultimo anno (2014).

scopri di più sull'autore

Rassegna stampa

Mozart turista a Napoli alla ricerca del suo futuro
Il Mattino
26 agosto 2020
Da teenager prodigio a genio: così l'Italia fece sbocciare Mozart
Gazzetta di Parma
05 luglio 2020
Un'idea per l'estate. Il Grand Tour di Mozart
QN
03 giugno 2020
L'Italia di Mozart
Il Foglio
25 aprile 2020
«Mozart»
Convenzionali
20 aprile 2020
Viaggiare in Italia al seguito del sublime Mozart
il Giornale
19 aprile 2020
Amadé e papà Leopold girano le corti d'Italia. Cartoline dal Grand Tour dei Mozart
Tuttolibri
04 aprile 2020
Il genio ricongiunto alle sue ombre: principi, re, cardinali
Alias
29 marzo 2020
Mozart, quel viaggio che creò il «genio»
Avvenire
06 marzo 2020
Mozart l'italiano
Classic Voice
02 marzo 2020
Quei 720 giorni di Mozart in Italia un adolescente tra salotti e concerti
il Messaggero
01 marzo 2020
I libri - Recensioni
Blow up
19 luglio 2024
«Mozart. Scene dai viaggi in Italia»: il saggio di Sandro Cappelletto
Il Giornalaccio
19 luglio 2024

TUTTO IL CATALOGO

aggiunto al carrello
0

carrello

torna allo shop

Il tuo carrello è vuoto!

Checkout

TORNA AL CARRELLO

RIEPILOGO

 
Spedizione: Nessuna spedizione richiesta
0,00€
 
Sub-Totale (IVA inclusa)
0,00€

Indirizzo di Fatturazione

metodi di pagamento

Stripe

Attendi per favore...

PayPal

Totale
0,00€