La piccola pace nella Grande guerra

Fronte occidentale 1914: un Natale senza armi
ISBN 9788856502343
pagine: 277
€ 11,00

Un lampo di umanità tra gli orrori del primo conflitto mondiale. Sono passati sei mesi dall’inizio delle ostilità, le truppe tedesche e quelle alleate si fronteggiano in una estenuante guerra di posizione, sotto i colpi del fuoco nemico, della fame, del freddo e della paura. Ma all’improvviso, alla vigilia di Natale, in un luogo imprecisato delle Fiandre, dalle trincee tedesche si levano canti natalizi e cartelli con la scritta “We not shoot, you not shoot”. Superata la diffidenza iniziale gli inglesi rispondono con i loro canti e i due schieramenti concordano una tregua di tre giorni ribellandosi agli ordini. Materiali d’archivio, diari, fotografie, lettere hanno consentito a Michael Jùrgs di raccontare questo piccolo e grande miracolo dimenticato dalla Storia.


Michael Jürgs è nato nel 1945 ed è stato caporedattore di Stern e Tempo. Giornalista di successo si è fatto un nome come autore di numerose biografie tra cui Il caso Romy Schneider, Il caso Axel Springer (da cui è stato tratto un film di successo) e altre. Alcuni dei suoi libri sono stati dei best seller in Germania.