ISBN 9788842825883 pagine: 312
32,00€ Acquista Amazon IBS Feltrinelli
Nate Chinen

La musica del cambiamento

Jazz per il nuovo millennio

Il jazz è musica di rottura. Rottura delle convenzioni sociali, rottura degli stilemi di genere. Il jazz è la musica del cambiamento. Inafferrabile e chimerico, il jazz continua a mutare, a evolversi: è argento vivo che solo il più sopraffino dei critici musicali può sperare di catturare. Nate Chinen, firma tra le più riconoscibili e amate del New York Times, si prova nell’impresa di distillare il jazz del nuovo millennio: il risultato, La musica del cambiamento, è la testimonianza di un’arte che non ha mai temuto di andare controcorrente, e che anche oggi, dopo più di un secolo di storia, continua a rivoluzionare i paradigmi della creazione musicale. 

In queste pagine animate dai più importanti musicisti contemporanei – dai sassofonisti Steve Coleman e Kamasi Washington alla cantante e bassista Esperanza Spalding, passando per i pianisti Jason Moran e Vijay Iyer –, Chinen svela le nascoste sinergie fra il jazz contemporaneo e l’hip hop, da un lato, e l’R’n’B, dall’altro, mostrando come la nuova, proteiforme generazione di «grandi vecchi», Wayne Shorter e Henry Threadgill, abbia contribuito a riplasmare l’estetica del jazz e a ripensarne le fondamenta ideologiche, tecnologiche e teoriche. Di nome in nome, da innovazione a innovazione, Chinen improvvisa come i migliori jazzisti, e costruisce un testo vulcanico, ironico e afflato nei suoi giudizi critici. 

Chi ama il jazz ritroverà in questo libro molti dei nomi che già conosce, apprezza, segue, ma le sorprese – a maggior ragione per chi vi si accosta per la prima volta – sono molte: occorre avere a  fianco un blocco note, cartaceo o digitale che sia, per prendere appunti, perché – come avvisa Dwight Garner dalle pagine del New York Times – non si può resistere alla tentazione di compilare una playlist. E ascoltare, lasciandosi guidare dalle parole di Nate Chinen.


Prefazione di Ashley Kahn


Traduzione di Seba Pezzani




«Un libro straordinario sulla scena contemporanea del jazz. Una lettura immancabile.»

The Washington Post


«Chinen ha un gusto eccellente. Leggendo questo libro, vorrete subito compilare una playlist.»

The New York Times

Nate Chinen

Nate Chinen è un critico musicale americano. Scrive per il New York Times e per JazzTimes. Ha vinto undici volte il prestigioso Helen Dance-Robert Palmer Award for Excellence in Writing, presentato dalla Jazz Journalists Association.

scopri di più sull'autore

Rassegna stampa

La musica del cambiamento
il Foglio
19 February 2020
Lo strano principio del non detto
Alias
08 February 2020
Il millennial jazz di Nate Chinen
Nazione Indiana
14 January 2020
Recensioni - La musica del cambiamento
Blow up
01 December 2019
Il post jazz alla sfida del nuovo millennio
Il Mattino
27 November 2019
Il jazz d'america scorda l'Europa
la Lettura - Corriere
06 October 2019
All’inizio e alla fine del jazz
La Balena Bianca
24 July 2019
Tutti i meriti e i pregi del jazz del nuovo millennio
il Giornale
21 July 2019

TUTTO IL CATALOGO

aggiunto al carrello
0

carrello

torna allo shop

Il tuo carrello è vuoto!

Checkout

TORNA AL CARRELLO

RIEPILOGO

 
Spedizione: Nessuna spedizione richiesta
0,00€
 
Sub-Totale (IVA inclusa)
0,00€

Indirizzo di Fatturazione

metodi di pagamento

Stripe

Attendi per favore...

PayPal

Totale
0,00€