ISBN 9788842824190 pagine: 115
€17.00 Acquista Amazon IBS Feltrinelli
Emma Glass

La carne

C’era una volta un uomo fatto di salsicce. E c’era una volta una ragazza vegetariana. L’uomo fatto di salsicce aggredisce la ragazza vegetariana. La ragazza vegetariana torna a casa col sangue che cola lungo le cosce, sutura la ferita con ago e filo e prova a fare come se niente fosse. Ma fare come se niente fosse è difficile, perché l’uomo fatto di salsicce non smette di perseguitarla: spiandola dal bosco vicino a scuola, affacciandosi a una finestra, spuntando da un lampione. La ragazza vegetariana non riesce a dormire, con il ricordo di quella gigantesca bocca spalancata, non riesce a concentrarsi, con quell’odore di grasso bruciato nelle narici, non riesce a mangiare, con lo stomaco gonfio e teso come un tamburo. Sente qualcosa di mostruoso crescerle dentro. Per riavere indietro la sua vita – andare a scuola, a nuotare, incontrare il fidanzato – la ragazza vegetariana assale l’uomo fatto di salsicce e lo cucina a un barbecue di famiglia. Poi si butta in piscina, ma il suo corpo si spolpa e diventa un osso. E poi la ragazza vegetariana e l’uomo fatto di salsicce non c’erano più. La carne è la perturbante opera prima di Emma Glass: una fiaba-incubo lirica e bizzarra, una storia di iniziazione tragica all’umano destino, il racconto di come il male a un certo punto, brutalmente, penetra la vita che, da lì in avanti, non può occuparsi d’altro che di fare i conti con il male – perché la vita questo è: una storia di sopravvivenza, non sempre a lieto fine. Emma Glass la articola con una prosa ritmica, percussiva, viscerale; un linguaggio che ha nello sperimentalismo di James Joyce il più diretto ascendente. L’indicibile, difatti, necessita di magia per essere proferito, comunicato, elaborato. L’innominabile deve essere sublimato. E la magia dell’arte è l’unico strumento che abbiamo.

Emma Glass

Emma Glass vive a Londra, dove lavora come infermiera pediatrica. La carne è il suo primo romanzo.

scopri di più sull'autore

Rassegna stampa

Carne tremula
Robinson La Repubblica
11 marzo 2018
Il dolore è una trappola per noi donne
Internazionale
09 marzo 2018
Reading corner
Playboy
01 marzo 2018
L'inenarrabile narrato
Il Sole 24 Ore
25 marzo 2018
«Riproduco il pensiero ossessivo delle vittime.»
Il Fatto Quotidiano
25 marzo 2018
«Odio raccontare storie. Il mio linguaggio deve entrare nella carne.»
Il Giornale
24 marzo 2018
Il viscerale debutto di Emma Glass: il linguaggio è tutto
Aska News
30 marzo 2018
Mangialibri intervista Emma Glass
Mangialibri
11 aprile 2018
Due libri devoti alla potenza
Huffington Post
04 aprile 2018
Incontro con Emma Glass, in libreria con “La carne”, romanzo sulla vittima di un abuso
Il Libraio
05 aprile 2018
La carne, una storia sconvolgente
Esquire
08 aprile 2018
il cibo, questo sconosciuto
La Gazzetta del Sud
25 aprile 2018
La lingua del trauma
Flanerí
20 aprile 2018
È giusto tenere nascosto uno stupro? “La carne” di Emma Glass
Sul Romanzo
18 aprile 2018
"La carne" di Emma Glass, ovvero del valore delle parole
CoseBelle
23 aprile 2018
Nello specchio vorace di sé
Il Manifesto
07 febbraio 2018
I LIBRI DI WU – LA CARNE, EMMA GLASS
WU
20 maggio 2021

TUTTO IL CATALOGO

carrello

torna allo shop

Totale
Info spedizioni
€ 80,00
Checkout

Checkout

TORNA AL CARRELLO

RIEPILOGO

Astuccio “Primary” x 1
20.00€
Zainetto “Hikers Tale” x 2
20.00€
 
Sub-Totale (IVA inclusa)
40.00€
Spedizione

SPEDIZIONE

METODO DI PAGAMENTO
Totale
Info spedizioni
€ 80,00
 pagamento