Il punto di rottura

ISBN 9788856500356
pagine: 308
€ 10,00

Maestra del racconto, Daphne du Maurier coglie i personaggi nel momento in cui il legame tra ragione ed emozione è sul punto di spezzarsi: in una tranquilla domenica mattina, James Fenton capisce all’improvviso di essere in grado di uccidere senza il minimo senso di colpa. Dopo un’operazione chirurgica agli occhi la signora West è in grado di distinguere la vera personalità di chi la circonda. Durante le vacanze estive nella campagna inglese, la giovane Deborah scopre un mondo magico accessibile solo a lei. Crudeli, emozionanti, cariche di suspense e mistero, queste storie mostrano al loro meglio le capacità di scrittura e di indagine psicologica dell’autrice.


Daphne du Maurier (1907-1989) è stata una scrittrice inglese, il cui successo internazionale è stato sancito dalla trasposizione cinematografica dei suoi romanzi Jamaica Inn e Rebecca la prima moglie a opera di Alfred Hitchcock. Delle sue numerose opere il Saggiatore ha pubblicato Gli uccelli e altri racconti (2008), Non voltarti (2009), Il punto di rottura (2009), Rendez-vous (2010), Il capro espiatorio (2011), I parassiti.