Il libro della memoria

Dimore, stanze, oggetti. Dove abitano i ricordi
ISBN 9788842829898
€ 24,00

Niente più della letteratura è in grado di rivelare le tracce che si nascondono negli oggetti, nelle stanze e nelle rovine del nostro comune passato. Ponendo in dialogo le parole dei grandi autori di ogni tempo – da Cicerone a Kafka, da Stendhal a Sebald, da Henry James a DeLillo – con le proprie riflessioni personali, Antonella Tarpino ci invita a riscoprire il valore della memoria nel suo salvare ciò che credevamo perso. Il libro della memoria è il racconto collettivo di un incessante divenire: un viaggio alla ricerca del tempo perduto attraverso le dimore dell’anima e i simboli universali della vita, per trovare le radici di ciò che siamo diventati.


Antonella Tarpino è storica e scrittrice, cofondatrice della fondazione Nuto Revelli. Tra i suoi ultimi libri ricordiamo Geografia della memoria (Einaudi, 2008),Spaesati (Einaudi, 2012; premio Bagutta 2013), Il paesaggio fragile (Einaudi, 2016) e Memoria imperfetta (Einaudi, 2020).