Gli uccelli e altri racconti

ISBN 9788856500028
pagine: 266
€ 9,8,00

Considerata per anni una scrittrice romantica, Daphne du Maurier viene ritenuta oggi una maestra dell’attesa, dell’irresolutezza oltre che un’autrice letteraria a tutti gli effetti. A rendere indimenticabili le sue storie contribuiscono la profondità delle analisi psicologiche, la continua suspense, la maestria con cui descrive personalità ossessive e atmosfere inquitetanti. Gli uccelli – qui riproposto con altri cinque racconti come nell’edizione del 1952 – e Rebecca sono fondamentali nello sviluppo del racconto gotico contemporaneo e rappresentano e definiscono il concetto moderno dello straniamento.


Daphne du Maurier (1907-1989) ha iniziato a scrivere giovanissima e la trasposizione cinematografica delle sue prime opere (La taverna della Giamaica, 1936, e Rebecca la prima moglie, 1938) ad opera di Alfred Hitchcock le ha dato il successo mondiale. Mia cugina Rachele, uscito nel 1951 e trasposto sul grande schermo nel 1952, viene oggi riproposto in una nuova traduzione. Nel 2008 Gli uccelli e altri racconti, Rebecca la prima moglie e Mia cugina Rachele sono stati pubblicati per il Saggiatore Tascabili.