Renata Scotto

«Nanni era talmente coinvolto dalla musica che non faceva differenza se si trattava di Verdi o di Gaber.»