Un breve viaggio chiamato Terra

Come è iniziata la nostra vita e in quali modi potrà finire
ISBN 9788842829584
pagine: 272
€ 22,00

La Terra è un minuscolo grumo di materia che si è generato nell’immensità dell’universo quasi 5 miliardi di anni fa. Da allora vaga per lo spaziotempo, e da un po’ porta con sé un prezioso carico di vita, intelligenza e coscienza. Ma lei e il suo carico sono costantemente minacciati da esplosioni di supernove, impatti con grandi asteroidi, glaciazioni, eruzioni di supervulcani, megaterremoti e  otti di raggi gamma. E di recente ci si sono messe anche bombe atomiche, crisi climatiche, pandemie e tante altre belle invenzioni dell’abitante principe del pianeta: l’umanità. Qual è il suo (e nostro) destino?

Un breve viaggio chiamato Terra ci accompagna da quel grande avvenimento, verificatosi solo per caso, chiamato Big Bang alla formazione di un piccolo pianeta che ruota attorno a una stella insignificante di una galassia di media grandezza, dalla scintilla della vita alla nascita di Homo sapiens, dalla rivoluzione scientifica che gli ha fatto credere di poter dominare il mondo alla sua futura sparizione dalla scena dell’esistenza. Le probabilità della nostra estinzione sono alte ma, forse, potremo ritardare quel momento, almeno  fino al giorno in cui la nostra casa verrà inghiottita da un buco nero o bruciata dal Sole morente. Eppure anche allora potrebbe non essere davvero la  fine…

Dopo averci fatto danzare al ritmo del respiro del cosmo, Antonio Ereditato ci guida all’esplorazione del nostro limite ultimo, suggerendoci di prenderci cura del nostro pianeta e indicandoci la via per farlo, ma soprattutto invitandoci a non avere paura. In fondo, basta solo intendersi su che cosa significhi davvero la parola «fine».


Antonio Ereditato (Napoli, 1955) è visiting professor di Fisica all’Università di Yale e professore emerito presso l’Università di Berna, dove per molti anni è stato direttore del Laboratory for High Energy Physics. Con il Saggiatore ha pubblicato Le particelle elementari (2017) e Guida turistica per esploratori dello spazio (2019), oltre a Il cosmo della mente (2018) e L’infinito gioco della scienza (2020) insieme a Edoardo Boncinelli.

 

Rassegna stampa

“L’Età dell’Uomo” di Antonio Ereditato[ Aspen Institute Italia - 13 aprile 2021 ]
Segnalazione sulla Lettura[ la Lettura - 11 aprile 2021 ]