Russia in guerra

1941-1945
ISBN 9788856502596
pagine: 414
€ 12,00

Nella notte del 22 giugno 1941 la Germania nazista attaccò l’Unione Sovietica, dando inizio all’operazione Barbarossa, una delle più impressionanti offensive della storia. Con un’avanzata travolgente le forze del Reich, dopo pochi mesi, stringevano d’assedio Mosca e Leningrado. Come potè l’Unione Sovietica vincere una guerra iniziata sotto i peggiori auspici e sferrare la controffensiva che portò alla disfatta di Hitler? La risposta di Richard Overy tiene conto di una pluralità di fattori: la strenua resistenza delle truppe sovietiche, le strategie di generali eccezionali, la partecipazione dell’intero popolo russo a un conflitto titanico costato oltre venti milioni di morti.