Nate dal mare

Le donne Garibaldi: Anita, Costanza e Speranza
ISBN 9788856502602
pagine: 377
€ 12.5,00

C’è un filo rosso al femminile nella storia d’Italia ed è rappresentato da tre donne che hanno vissuto in prima persona la straordinaria epopea della famiglia Garibaldi: la brasiliana Anita, moglie di Giuseppe; l’inglese Costanza, moglie del loro figlio Ricciotti; l’americana Speranza, moglie di Ezio, nipote dell’eroe dei due mondi. Tre storie che si snodano attraverso centocinquant’anni, dal 1820 al 1970: dal Risorgimento al periodo postunitario, dalla prima guerra mondiale al fascismo e al dopoguerra. Il volume, grazie alla ricerca compiuta su centinaia di documenti, ufficiali e privati, racconta la storia di queste tre donne coraggiose e coerenti nel testimoniare senza ombre e tentennamenti i valori della dignità umana.


Anita Garibaldi è figlia di Ezio e discendente in linea diretta di Giuseppe e Anita. Giornalista pubblicista, ha ideato e diretto programmi televisivi come Cosa farò da grande e L’Europa e noi, e ha svolto ricerche documentaristiche in Messico, Brasile e Uruguay per la RAI. Responsabile per dieci anni della European Cultural Foundation, con sede ad Amsterdam, presiede il CESPEURO (Centro studi politiche europee) ed è rappresentante per l’Italia della Lega per la difesa dei diritti umani. Nel 1998 ha dato vita al movimento Mille donne per l’Italia (www.1000donneitalia.net); e nel 1999 ha fondato l’Associazione nazionale garibaldina. Fa parte della prestigiosa associazione Colonial Dames of America e, sempre nel 1999, le è stata conferita l’onorificenza di Ufficiale al merito della Repubblica italiana. È autrice anche di La donna del Generale (Rusconi). È sposata con Raymond Hibbert, ha cinque figli e undici nipoti.