Montecassino

15 gennaio - 18 maggio 1944. Storia e uomini di una grande battaglia
ISBN 9788856501308
pagine: 480
€ 12,00

All’inizio del 1944, liberata l’Italia del Sud, le truppe angloamericane avanzavano alla volta di Roma: per raggiungerla occorreva conquistare la roccaforte di Montecassino, punto nodale della linea Gustav. Il teatro delle operazioni, tra montagne e colline, vanificò il vantaggio militare degli Alleati. Nei cinque mesi di scontri i soldati affrontarono una guerra di posizione lunga e logorante; più di 250mila uomini furono feriti o uccisi e un massiccio bombardamento delle forze alleate rase al suolo l’abbazia benedettina. Matthew Parker ricostruisce il quadro storico che portò a questo cruento episodio, le decisioni degli strateghi alleati, le quattro offensive che scandirono la campagna militare. Ma Montecassino è soprattutto il coro delle voci di soldati venuti a combattere in questo lembo d’Italia da quasi venti paesi.


Matthew Parker (1971) vive a Londra. E' stato direttore del Time Atlas of World History ed ha contribuito ad altre pubblicazioni curate dal Times. Specialista di storia contemporanea, si è occupato in particolare della Seconda guerra mondiale.