Monsieur Croche

Tutti gli scritti
ISBN 9788842824923
pagine: 342
€ 29,00

Acuti e irriverenti, severi fino alla stroncatura o talmente ironici da risultare dissacranti, gli scritti critici di Claude Debussy costituiscono una delle testimonianze più sfrontate mai offerte dalla critica musicale e una fucina sorprendente ed eclettica di riflessioni sulla scena contemporanea e sulle indimenticabili opere del passato.

Presentati talvolta in forma di conversazione con un certo Monsieur Croche, ineffabile alter ego dell’autore, e ospitati a partire dal 1901 sulle riviste culturali e sui quotidiani più autorevoli del Novecento – La Revue blanche, Gil Blas, Musique e Le Figaro –, gli articoli e le recensioni di Debussy rivelano, nel loro tono sublimemente anarchico, il lato più intimo del compositore francese e, insieme, gli immaginari sonori che ne hanno nutrito la profonda sensibilità. Da queste pagine traspaiono la sua insofferenza per artisti come Gluck, Berlioz e Saint-Saëns e l’amore incondizionato per Rameau, Musorgskij e Carl Maria von Weber. Debussy vi matura le sue considerazioni più profonde e rivoluzionarie sui deleteri metodi del conservatorio nell’educazione dei giovani compositori, sul repertorio anacronistico dei teatri d’opera parigini e sulla nascente cultura di massa che, sull’onda di un incontrollabile progresso scientifico, proprio in quegli anni fa germinare l’industria discografica.

Monsieur Croche, che per la prima volta il Saggiatore presenta in Italia, porta finalmente alla luce tutti gli scritti di Claude Debussy, restituendo interezza al suo pensiero e alla verve che ha scandalizzato i suoi contemporanei. Un’attività, quella di critico, che per Debussy ha rappresentato un ulteriore esercizio di libertà espressiva e che apre nuovi sentieri per avvicinarsi alla sua storia e alla sua opera, per sfiorare la natura misteriosa e irriducibile della creazione musicale e per riscoprire, da questa angolazione privilegiata, la scena artistica più fertile e policroma del xx secolo.


Claude Debussy è nato a Saint-Germain-en-Laye nel 1862 ed è morto a Parigi nel 1918.

 

Rassegna stampa

Debussy cronista e critico musicale[ tradurre - 1 maggio 2019 ]
Debussy, rivoluzionario anche quando scriveva parole[ Il Corriere di Brescia - 23 settembre 2018 ]
Quando il musicista diventa critico: tutti gli scritti[ La Gazzetta di Parma - 9 settembre 2018 ]
Humor e mistero, l'estetica secondo Debussy[ L'Avvenire - 8 agosto 2018 ]
Un secolo per avere la minima di Debussy[ Il Sole 24 Ore - 17 agosto 2018 ]
Quanto veleno Monsieur Croche[ L'Espresso - 27 luglio 2018 ]
Monsieur Claude[ Classic voice - 1 giugno 2018 ]
Debussy e il suo doppio danno i voti alla musica[ Il Venerdì - 15 giugno 2018 ]