Lady Day

La vita e i tempi di Billie Holiday
ISBN 9788842813309
pagine: 349
€ 35,00

Le numerose interviste contenute in questa biografia furono effettuate, registratore alla mano, da Linda Kuhel, giovane scrittrice morta tragicamente nel 1978. Julia Blackburn è riuscita a recuperare i nastri e a ordinare e unire testimonianze straordinarie finora inedite. A parlare della grande, sublime Billie Holiday, sono i musicisti che hanno lavorato con lei, le compagne di riformatorio, l'agente della narcotici che l'arrestò per detenzione di sostanze stupefacenti, gli amici, i produttori discografici. Decine di aneddoti, drammatici o divertenti, che raccontano una vita difficile e piena di contrasti: dall'infanzia durissima al successo internazionale, dalle collaborazioni straordinarie con Benny Goodman, Count Basie e Lester Young, alla lotta quotidiana contro le privazioni di una società razzista, che obbligava Billie a entrare nei teatri dove si sarebbe esibita dall'ingresso riservato ai neri e a rimanere chiusa nel suo camerino fino all'ingresso in palcoscenico. Ne emerge una donna intensa, dotata di grande senso dell'umorismo, che, anche nelle canzoni più tristi, sapeva infondere calore e coraggio, "come se il solo fatto di cantare fosse di per sé un trionfo e un modo per venire a patti con la disperazione".


Julia Blackburn è autrice di saggi e di due romanzi, entrambi finalisti all'Orange Prize. Vive in Inghilterra. In Italia sono stati pubblicati Cavalcare il coccodrillo. Vita di un naturalista.Charles Waterton 1782-1865 (Bollati Boringhieri,1993), L’ultima isola dell’imperatore.Un viaggio a San’Elena (Instar libri 1997) e Daisy Bates nel deserto. Tra gli aborigeni di passaggio (Instar Libri 2002)