Furore Simbolo Valore

ISBN 9788856503838
pagine: 240
€ 13,00

«La materia etnologica è partecipe degli interessi e dei problemi attuali della stessa civiltà occidentale ed esercita una innegabile influenza non solo sulle scienze storiche e sociali, ma su tutte le scienze dell’uomo, sulle arti figurative, sulla musica e sul costume.»
Furore Simbolo Valore raccoglie saggi scelti e ordinati da Ernesto De Martino che testimoniano i molteplici interessi che hanno alimentato le sue ricerche. Il lettore troverà, in successione, un saggio consacrato alla storia delle religioni (Mito, scienze religiose e civiltà moderna), uno studio che fa il punto sul ruolo della scienza etnologica (Promesse e minacce dell’etnologia); una serie di scritti (Itinerari meridionali) che rimanda alla celebre trilogia inaugurata da Morte e pianto rituale; un insieme di testi che trattano del simbolico nelle società contemporanee (Furore Simbolo Valore).


Ernesto De Martino (Napoli 1908 - Roma 1965), il più grande etnologo italiano, esordì con Naturalismo e storicismo nell'etnologia (1941), cui seguì Il mondo magico (1948). Le sue ricerche sul campo e il suo interesse per la cultura popolare si tradussero in numerose opere, fra cui: Morte e pianto rituale nel mondo antico (1958), Sud e magia (1959), Furore, simbolo, valore (1962).