Con cuore di donna

il Ventennio, la Resistenza a Roma, via Rasella: i ricordi di una protagonista
ISBN 9788856501247
pagine: 322
€ 11.00,00

Roma, 23 marzo 1944. L’attacco di via Rasella provoca la morte di trentatré riservisti inquadrati nella Wehrmacht. I nazisti per rappresaglia uccideranno e seppelliranno nelle Fosse Ardeatine trecentotrentacinque persone. In queste pagine, la protagonista di uno degli episodi più coraggiosi e più discussi della Resistenza ricostruisce le ragioni che l’hanno portata a partecipare a quell’azione. Ma traccia anche un ritratto indimenticabile della vita a Roma durante il Ventennio, degli inganni e della brutalità del regime. E rende omaggio agli uomini e alle donne che si ribellarono all’occupazione nazista, nella convinzione che sia un dovere preservare la loro memoria dalle manipolazioni per «non lasciarla all’arbitrio dei nemici di un tempo».


Carla Capponi è nata nel 1918. Alla caduta del fascismo aderisce al PCI e partecipa alla lotta di liberazione nazionale. Riconosciuta partigiana combattente con il grado di capitano, riceve la Medaglia d’oro al valor militare. Più volte parlamentare, membro della Commissione Giustizia nei primi anni settanta, viene eletta nel comitato di presidenza dell’Associazione Nazionale Partigiani Italiani. Tra i fondatori del circolo Giustizia e Libertà, è stata membro del direttivo nazionale delle Associazioni Italia-URSS, Italia-Cina e Italia Corea durante gli anni della militanza politica