Antologia di Spoon River

Traduzione di Antonio Porta
ISBN 9788842822172
pagine: 643
€ 24,00

Pubblicata nella sua forma integrale nel 1916, l’Antologia di Spoon River si è subito imposta come un’opera centrale della poesia novecentesca, in grado di influenzare innumerevoli artisti, dalla letteratura al cinema, dal teatro alla musica.
Il Saggiatore, nel centenario della prima uscita dell’Antologia, ne ripropone una nuova edizione, nella prestigiosa traduzione di Antonio Porta – storica voce italiana degli epitaffi parlanti di Spoon River –, con l’aggiunta di tre scritti inediti di Edgar Lee Masters, imprescindibili per una lettura completa e profonda dell’opera e presentati qui in esclusiva per i lettori italiani: la Spooniade, poema incompiuto attribuito dall’autore a uno dei personaggi del libro, il «poeta laureato» Jonathan Swift Somers; l’Epilogo, scrittura teatrale che svela gli angoli più reconditi del famoso cimitero; e la Genesi di «Spoon River», in cui Masters racconta i segreti della sua opera più celebre, la più grande e commovente enciclopedia poetica delle emozioni umane.
Le voci degli abitanti di Spoon River si rincorrono tra le lapidi della collina che ne ospita le sepolture e raccontano le loro storie – a volte segrete e oscure, spesso disperate –, confessano i loro rimorsi, ricordano i momenti di gioia, si incolpano a vicenda delle disgrazie per cui sono trapassati. Il suonatore Jones, il sindaco A.D. Blood, il folle del paese Frank Drummer: i personaggi che popolano queste pagine mettono in scena, ora e per sempre, il grande teatro della vita e della morte, formando un diorama insuperabile di sentimenti, vizi e passioni.
Cristallizzate in una posa sempiterna, in sospensione tra il desiderio di redenzione e la rassegnazione dei morti, le lapidi battezzate dalla penna di Masters non smettono di scompaginare la tranquillità dei vivi. Mentre con sogni irrequieti dormono, dormono sulla collina.


Edgar Lee Masters nasce a Garnett nel 1868, muore a Melrose Park nel 1950. È stato un poeta, scrittore e drammaturgo americano. Oltre all’Antologia di Spoon River, ricordiamo le importanti biografie di figure chiave della storia e della cultura statunitense, come Abraham Lincoln e Walt Whitman.

Antonio Porta nasce a Vicenza nel 1935, muore a Roma nel 1989. Poeta e traduttore tra i più importanti del Novecento, i suoi versi sono raccolti in Tutte le poesie (Garzanti, 2009). Tra le sue traduzioni ricordiamo Poeti ispanoamericani contemporanei (Feltrinelli, 1970), Sotto la stella del Nord di Ted Hughes (Mondadori, 1985) e Sonno-Sleep di Amelia Rosselli (Rossi & Spera, 1989).

 

Rassegna stampa

Antologia di Spoon River, di Edgar Lee Masters[ Liberi di scrivere - 17 ottobre 2017 ]
Quando i poeti traducono i poeti[ Lavoro culturale - 28 febbraio 2017 ]
Antologia di Spoon River[ Satisfiction - 14 settembre 2016 ]
L'Americana Commedia di Spoon River[ il Corriere della sera - la Lettura - 14 agosto 2016 ]
Spoon River, il volo basso della poesia[ Avvenire - 31 luglio 2016 ]
Una strada per Spoon River[ Ticino Sette - 1 luglio 2016 ]
La genesi di Spoon River[ Le parole e le cose - 26 giugno 2016 ]
Sulla collina di Spoon River[ Cultweek - 9 maggio 2016 ]
Ritorno a Spoon River[ Il Fatto Quotidiano - 4 maggio 2016 ]
Il tipografo e la figlia del pastore[ Il Sole 24 Ore - 1 maggio 2016 ]