venerdì 15 marzo 2019 | 19:00
fino a: domenica 17 marzo 2019
Milano - Via Giulio Cesare Procaccini, 4 - Fabbrica del vapore

I nostri incontri a Bookpride

Partecipiamo all’edizione milanese di Bookpride con una serie di appuntamenti con i nostri autori. Qui di seguito troverete i dettagli, mentre durante la tre giorni potrete trovarci allo stand numero  A14.

 – venerdì 15 marzo, ore 19.00, Sala Eliot

L’ultima Londra: Iain Sinclair, narratore, flâneur e psicogeografo, ne L’ultima Londra racconta il suo lungo vagabondaggio per le vie della capitale inglese scossa dalla Brexit, dalla gentrificazione e da un cambiamento drammatico e inesorabile: «Londra era, ma non è più». Dialogherà con lui Francesco Guglieri.

 – sabato 16 marzo, ore 19.00, Sala Eliot

Le forme della narrazione: due autori che scrivono romanzi che “spezzano l’idea di romanzo” si confrontano sulle forme della narrazione a partire dalla pubblicazione de Le galanti, ultima opera di Filippo Tuena, e di Hamburg, esordio narrativo di Marco Lupo. Modererà l’incontro Damiano Scaramella.

– domenica 17 marzo, ore 18.00, Sala Eliot

Che cos’è la critica letteraria: moribonda è la critica come sembra indicare buona parte delle recensioni, delle monografie, degli articoli e degli elzeviri che vediamo pubblicati su giornali, siti e social network? Ne discuteranno Daniele Giglioli, autore di All’ordine del giorno è il terrore, e Matteo Marchesini, autore di Casa di carte. Modererà l’incontro Andrea Gentile.

– domenica 17 marzo, ore 19.00, Sala Achmatova

I tre fratelli che non dormivano mai: tre fratelli affetti da un’insonnia letale, un frate perseguitato dal diavolo, un uomo capace di volare, una donna tormentata da fantasmi, un intero paese caduto in letargo, ne I tre fratelli che non dormivano mai Giuseppe Plazzi, neurologo con la penna di un narratore, racconta storie incredibili. Ne parlerà domenica con Alessandro Gazoia.