Ma Dio odia le donne?

Perché in suo nome i maschi ci umiliano e ci uccidono?

Da sempre gli uomini si sono impossessati del sacro, legittimando soprusi e violenze nei nostri confronti. Hanno scritto testi che affermano la loro superiorità o li interpretano in modi faziosi. Impongono regole che danno loro ruoli privilegiati. Così hanno creato religioni profondamente misogine, che di certo nessun essere superiore approverebbe. La giornalista Giuliana Sgrena ha appena dedicato un libro alle ingiustizie di genere, presenti in tutti i culti. Noi ne parliamo con la teologa (e pastora valdese) Daniela Di Carlo.

L’articolo su F.