Il crudo e il cotto

Claude Lévi-Strauss

Il crudo e il cotto

ISBN 9788842822486

Pagine 479

€ 25.00


La tensione tra natura e cultura è uno dei temi che principalmente innervano la ricerca di Claude Lévi-Strauss, insieme alla consapevolezza che il mito – come la musica, simbolica dedicataria di quest’opera – supera l’antinomia fra tempo storico e struttura permanente: attraverso di esso l’uomo accede a una specie di immortalità. Poiché il passaggio dallo stadio naturale a quello culturale è sovente elaborato dalle società attraverso la creazione collettiva di un mito, la scienza dei miti può illuminare le strutture profonde, universali e atemporali che soggiacciono al pensiero umano.
Per Lévi-Strauss le opposte categorie di crudo e cotto, fresco e putrido, bagnato e bruciato – al pari dei segni linguistici – costituiscono sistemi simbolici rivelatori, grazie ai quali si possono restituire sul piano dell’intelligibile, e non soltanto del sensibile, le funzioni necessarie al commercio della verità. A partire dallo studio di un mito indigeno del Brasile e dall’esame delle sue relazioni di parentela con le varianti tramandate nell’intero continente americano, nonché con racconti, leggende, tradizioni semistoriche, cerimonie e riti, Lévi-Strauss individua nella cottura del cibo un elemento fondante dell’ordine culturale, il mediatore del passaggio di una società dallo stadio naturale a quello delle regole sociali.
Nel Crudo e il cotto, primo dei quattro volumi delle Mythologiques ora riedito dal Saggiatore, Lévi-Strauss si avvale delle teorizzazioni metodologiche elaborate in Antropologia strutturale per svelare le potenti logiche che presiedono all’organizzazione del mondo e dare vita a un’opera monumentale, che rappresenta un punto di riferimento teorico imprescindibile per qualsiasi studio sull’argomento e uno degli assi cardinali delle scienze umane contemporanee.

Claude Lévi-Strauss è nato a Bruxelles nel 1908 e morto a Parigi nel 2009. Dal 1960 il Saggiatore pubblica in Italia le sue opere, tra cui Antropologia strutturale, Tristi Tropici, Il pensiero selvaggioL’origine delle buone maniere a tavola, L’uomo nudo, Mito e significato, Lo sguardo da lontano e, da ultimo, La via delle maschere.